Visitare Vicenza

La città del Palladio

Ci sono tanti motivi per visitare Vicenza. Meta turistica culturale e artistica di assoluto livello nazionale e internazionale, è anche un centro tra i più fiorenti in tema di attività industriali ed economiche, e si distingue per essere la capitale italiana della lavorazione orafa.
Vicenza soprattutto è la città del Palladio, artista sublime del Rinascimento, le cui creazioni architettoniche sono ancora oggi meta di scoperta e di studio di ogni storico dell’arte al mondo. Grazie anche alle sue ville e alle creazioni scenografiche Vicenza città e le ville dell’artista disseminate nel Veneto sono tra o patrimoni dell'umanità UNESCO.
Visitare Vicenza è facile se decidete di soggiornare al Cavallino Bianco. Comodamente raggiungibile su strada provinciale e da autostrada, in meno di mezz’ora si può arrivare in centro città e godere innanzitutto della bellezza delle Logge del Palazzo della Ragione, vale a dire la celeberrima Basilica Palladiana.
Il Teatro Olimpico, villa Almerico-Capra universalmente conosciuta come La Rotonda, la Loggia del Capitaniato, Villa Valmarana, Villa Trissino, Palazzo Chiericati, Palazzo Leoni Montanari, Palazzo Porto, altri edifici laici e uno religioso come la cattedrale di Santa Maria Annunciata (disegno, cupola e portone) sono il segno dell’opera del genio riconosciuto dalla critica storiografica del suo tempo e di oggi, oltre a essere amato dai turisti di tutto il mondo.
Sostare nella centralissima piazza dei Signori e nelle altre piazze cittadine è riscoprire la bellezza di una città che è riuscita a mantenere intatte le sue perle architettoniche e urbanistiche.
Si diceva anche delle mete lavorative: la Fiera di Vicenza ha acquisito una certa importanza nel panorama fieristico e oggi propone un calendario di eventi ricco. Le attività legate al settore orafo, tessile, metalmeccanico sono un ulteriore testimonianza di una città ricca e vivace.
Oltre che visitare Vicenza, il Cavallino Bianco è un luogo di partenza per raggiungere i due castelli di Montecchio in cui si dice siano vissuti Giulietta e Romeo, sulla collina che sovrasta il centro di Montecchio Maggiore, dove sorge la struttura di ospitalità e affittacamere nonché bed & breakfast Cavallino Bianco. E se poi si volesse raggiungere Verona, città che ha fatto da scenografia alla leggenda di questi due amanti shakesperiani, il Cavallino Bianco dista tre quarti d’ora. Lo stesso tempo che ci vuole raggiungere Recoaro Terme. Un punto di partenza per raggiungere diverse città, come si diceva, ma anche per il turismo benessere. Una ubicazione strategica per andare ovunque vorrete con facilità.